La storia di un mito: Il carretto Siciliano

Che fai, condividi?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Abbiamo iniziato questo percorso di conoscenza della Sicilia, dei suoi valori, cultura e folklore nel post “Le tradizioni Siciliane” proseguiamo questo meraviiglioso viaggio con le origini e la storia di quello che è, probabilmente, il simbolo per eccellenza della nostra Sicilia Il nostro viaggio avrà come mezzo di trasporto il “Carretto siciliano” che, con la sua multiforme identità, rispecchia la complessità dell’isola in cui è stato creato. Vogliamo partire facendo nostra la descrizione di Guy de Maupassant che, giunto a Palermo nella Primavera del 1885, in una memorabile pagina tratta…

Continua...

Maniche corte e braccia incrociate: la nuova difesa contro il CoronaVirus

Che fai, condividi?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

“La persona sulla sinistra è protetta dalle braccia incrociate e dalla maglietta con maniche corte” Fermo immagine 👇👇👇👇👇 ci stanno pigliando per il culo che è na bellezza …… Il circo continua e Noi Italiani moriamo pic.twitter.com/G7zBcPJ4DG — Antonella 🇮🇹🇮🇹🇮🇹🌟🌟🌟 (@Antonel15773761) November 17, 2020     Valerio VillariChi urla parole di rivoluzione e nel frattempo rimane immobile, remoto! Semplice appassionato d’informazione, cerco di condividere tutto quanto mi ha creato determinate sensazioni! Come dico sempre “MENO IRRUENZA, PIU’ INTELLIGENZA“ www.valeriovillari.com

Continua...

Il telefonino vi ruba nove anni della vostra vita

Che fai, condividi?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Secondo una recente ricerca condotta da WhistleOut, è emerso che la maggior parte di millennials spendono in media 3,7 ore al giorno davanti al device Siete preoccupati di troppo tempo davanti allo smartphone? Bhè… vorremmo rassicurarvi, ma in realtà, dovreste esserlo! Eccome se dovreste! Secondo uno studio condotto da WhistleOut, le persone trascorrono quasi 9 anni della loro vita fissando gli schermi degli smartphone. Il sondaggio ha chiesto a 1000 persone informazioni sul tempo trascorso davanti al display del cellulare e i partecipanti sono stati divisi in tre gruppi: Baby…

Continua...

Covid, studio Iss: un deceduto su 6 con deficit cognitivo

POveri cristi..erano anziani e malati...
Che fai, condividi?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Iniziano ad affiorare studi anche da parte dell’ISS; pazienti con forte deficit cognitivo sono più a rischio e con una percentuale rilevante, tra i morti di Covid di inizio pandemenza. Il 15,8% dei decessi legati alla pandemia di Sars-CoV-2 negli ospedali italiani ha riguardato persone affette da demenza. Uno su sei, calcola l’Istituto superiore di sanità. Pazienti che presentavano al pari di altri la febbre come sintomo di esordio, ma che, a differenza di chi non aveva demenza, mostravano meno frequentemente, probabilmente proprio a causa dei problemi cognitivi, i sintomi…

Continua...

Il vaccino non è soluzione finale: Avviso dell’OMS [Video]

Che fai, condividi?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Coronavirus, l’Oms avverte: “Il vaccino aiuta ma da solo non basterà a fermare la pandemia” “Il vaccino da solo non può bastare a fermare la pandemia“. È l’avvertimento del direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, secondo il quale “il vaccino completerà gli altri strumenti che abbiamo, non li sostituirà. Da solo non potrà porre fine alla pandemia. I controlli dovranno continuare, le persone dovranno ancora essere testate, isolate e curate, i contatti dovranno ancora essere tracciati e le persone continueranno a esser curate”. Valerio VillariChi urla parole di rivoluzione e…

Continua...

A proposito dei “Negazionisti”

Che fai, condividi?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Dunque, qualche precisazione. “Negazionisti”? Bah, dipende rispetto a cosa. Nessuno nega che vi siano stati i decessi (sia pure di poco scostati numericamente dai decessi per influenza (1), che infatti si vedrà, saranno drasticamente ridotti), mentre una vera anomalia statistica ci può essere stata nel Bergamasco. Non si nega questo, seppure siamo in presenza di “casi” registrati, come sappiamo, su diagnosi molto discutibili, basate clinicamente su sintomi di influenza e/o polmoniti atipiche e su un test erratico non validato (che infatti faceva risultare positivi anche animali, persino frutta e verdura,…

Continua...

Cos’è la Sicilianità

Che fai, condividi?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Abbiamo iniziato questo percorso di conoscenza della Sicilia, dei suoi valori, cultura e folklore nel post “Le tradizioni Siciliane” proseguiamo questo bellissimo viaggio iniziando con le origini ed il significato del termine “Sicilianità”e non si potrebbe fare diversamente se non scrivendo delle due figure più importanti della letteratura italiana, orgoglio di quella siciliana. [1] Un viaggio nelle Cento Sicilie del maestro e scrittore Gesualdo Bufalino Viaggiare, voglio dire, s’apparenta alle due più esclusive ed esaltanti esperienze dell’uomo: amare e creare. Saper viaggiare è cosa creativa quanto una seduzione d’amore, una…

Continua...

Il Covid ha i giorni contati: inventata la mascherina killer

Che fai, condividi?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

“Ho inventato la mascherina che uccide il coronavirus” Una mascherina che uccide il coronavirus. Le ultime news sui dispositivi per contrastare il covid 19 arrivano dall’Inghilterra, con l’invenzione annunciata dal professor Gareth Cave, scienziato specializzato in nanotecnologie alla Nottingham trent University. Cave, come spiega all’emittente Itv, sostiene di aver creato una mascherina “in grado di eliminare il coronavirus oltre la soglia del 90%”. Il dispositivo è dotato di un rivestimento che comprende uno strato esterno idrorepellente, in grado di ostacolare l’inalazione delle goccioline che trasportano il virus. La mascherina, inoltre,…

Continua...