Ahh sfigati colla mascherina…

Che fai, condividi?
  • 40
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    40
    Shares
…ma quanno ve diranno che ce sarà la 547ma ondata, con rt x,xx e circa xxx.xxx morti all’ora, e x.xxx ricoverati in terapia farlocca ogni 12 ore, e xxx.xxx.xxx contagiati al secondo con x.xxx.xxx.xxx de tamponi ner culo, secondo i dati de ??????????, lo capirete che ve siete fatti n’culà dal club de li stronzi creato da Conte e Speranza, o ce romperete ancora li cojoni?
 
E quello è mi nonno che me lo domanna; c’ha 98 anni e se la ride ogni volta che vede un quarantenne colla mascherina, dice che lui ai suoi tempi se sarebbee grattato li cojoni co’ sto virus barzelletta (vuoi vedè che hanno scambiato le piattole pè n’virus e nun ce lo dicono?)… bè che glie posso dì? Lui ha fatto la guerra, ce lo saprà che vordì aver paura, non come a voi lobotomizzati dar circo de sto governo de merda!
 
Povero mi nonno, ha lottato per farce star bene e mò, voi cojoni colle mascherine ve cagate addosso pè n’microbo!
Povera Italia e li suoi eroi! Quelli veri, però eh, mica l’infermieri der covidde che vanno alla televisione!
 
Valerio Villari
Petruzzu vi ricorda che nella Costituzione Italiana sono regolati i Diritti del cittadino. Essi riguardano il proprio domicilio (art.14) che è "inviolabile" come la libertà personale. Non è ammessa forma alcuna di detenzione, di ispezione o perquisizione personale, nè qualsiasi altra restrizione alla libertà personale, se non per atto motivato dall'autorità giudiziara (Art.13). Ogni cittadino può circolare libero all'interno del territorio nazionale (Art.16), riunirsi e manifestare in pubblico (Art.17), professare la propria religione (Art.19) senza limitazioni (Art.20). Diritto inviolabile è l'espressione del proprio pensiero in forma scritta o parlata (Art.21. Secondo l'Articolo 32 della Costituzione, nesssuno può essere obbligato a un trattamento sanitario (tamponi, vaccini, test, utilizzo della mascherina ecc...) se non è previsto dalla legge, non dai DPCM o dalle ordinanze. Allo stesso modo, ognuno può astenersi da un trattamento in forza delle sue convizioni religiose o sociali. L'obiezione di coscienza è un diritto. Un governo democratico consente il confronto tra le varie forze politiche e include anche le forze d'opposizione. Un premier che agisce secondo principi democratici non decide da solo o con i tecnici, ma si confronta con il parlamento.
Leggi pure:   Facebook, Twitter, Instagram ed adesso anche Whatsapp... tutti censurano e puniscono bannando