Bufale, verità e mezze verità sui pericoli del 5G. Un fact-checking

Che fai, condividi?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

I pericoli per la salute, quelli per la privacy, la minaccia per l’ambiente. Le Monde ha raccolto tutte le più popolari convinzioni sul 5G e le ha analizzate. Con qualche sorpresa! Il 5G è pericoloso? Creerà problemi alla salute? Minaccia la privacy dei cittadini? Nell’anno in cui si è assistito al lancio dei primi smartphone dotati della nuova tecnologia per l’Internet ultra veloce, si fanno sempre più insistenti i timori sulle reti di ultima generazione. Sui social spopolano foto, video, studi che ne raccontano l’inefficacia o la pericolosità per la…

Continua...

Il telefonino vi ruba nove anni della vostra vita

Che fai, condividi?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Secondo una recente ricerca condotta da WhistleOut, è emerso che la maggior parte di millennials spendono in media 3,7 ore al giorno davanti al device Siete preoccupati di troppo tempo davanti allo smartphone? Bhè… vorremmo rassicurarvi, ma in realtà, dovreste esserlo! Eccome se dovreste! Secondo uno studio condotto da WhistleOut, le persone trascorrono quasi 9 anni della loro vita fissando gli schermi degli smartphone. Il sondaggio ha chiesto a 1000 persone informazioni sul tempo trascorso davanti al display del cellulare e i partecipanti sono stati divisi in tre gruppi: Baby…

Continua...

Eko, 65 milioni di investimento per la telemedicina. Quando il progresso non si chiama IMMUNI

Che fai, condividi?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

E se si pensa al denaro sprecato per un App capace solamente di rendere IMMUNI all’intelligenza, queste iniziative assumono un valore ancora più elevato. Ditelo al Conticchio ed ai suoi proseliti mascherinizzati che ancora continuano a sperperare denaro pubblico in straccetti prodotti da FCA e monopattini, lasciando indietro un intero tessuto economico e mai investendo, realmente, sulla sanità pubblica. Eko, compagnia che sviluppa strumenti per il monitoraggio in telemedicina di alcune patologie cardiovascolari, ha raccolto investimenti per 65 milioni di dollari e potrà così continuare il proprio sforzo di ricerca…

Continua...

Quanto eravamo scemi nel primo lockdown e quanto stiamo peggiorando adesso!

Che fai, condividi?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Dopo gli arcobaleni, i webinar, le sessioni con amici e parenti su Zoom, ora proviamo solo un grande sconforto e/o rabbia. E forse ha più senso così o forse no! Di certo esiste solamente una forte e generalizzata assenza di coscienza collettiva. Le cose nuove sono eccitanti. Anche se, ci dicono, milioni di persone muoiono con la testa chiusa in una bolla di plastica come se fossero i personaggi di un romanzo sci-fi, anche se la libertà di tutti è messa da parte per evitare, appunto, di trasformarsi in un…

Continua...

Chi vuole il lockdown? Vediamo le 5 specie mammifere che lo predicano

Che fai, condividi?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lo spettro di un nuovo, folle Lockdown terrorizza migliaia di lavoratori, aziende, imprese e famiglie. Tuttavia si tratta solo di una parte del Paese. Ve n’è un’altra, non certo minoritaria, che invece addirittura auspica una nuova chiusura.

Ecco le cinque tipologie del perfetto…

Continua...

In caso di LockDown, vorreste un “compagno di coccole”?

Che fai, condividi?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

No, non è una stramberia del sottoscritto, è quanto accade in Belgio, dove il premier con un annuncio ufficiale ha istituito al figura del “knuffelcontact” che significa, letteralmente, “compagno di coccole“. Vediamo di capire meglio. “Ogni membro di una famiglia ha diritto ad avere il suo knuffelcontact, chi vive da solo invece potrà averne due“, parola del premier Alexander De Croo Lockdown, senza troppe sorprese, è la parola dell’anno per il dizionario Harper Collins, quella che secondo i lessicografi dell’istituto inglese più rappresenta questo 2020 ormai agli sgoccioli, quella “imposizione…

Continua...

Look Down, il bambino di marmo “abbandonato” da Jago nella piazza più famosa di Napoli

Che fai, condividi?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il significato? “Andatelo a chiedere a tutti quelli che, in questo momento, sono stati lasciati incatenati nella loro condizione”. In piazza del Plebiscito, Napoli, il lockdown, anzi Look down ha preso la forma di una grande installazione pubblica: un neonato rannicchiato in posizione fetale sui sanpietrini, incatenato a terra. A firmare l’opera è Jago, al secolo Jacopo Cardillo, scultore di Frosinone già noto alle cronache per il busto in marmo di Benedetto XVI “spogliato” Habemus Hominem, realizzato nel 2009 e voluto da Vittorio Sgarbi per la 54esima Biennale di Venezia…

Continua...

Il futuro è di chi vive oggi con consapevolezza – Franco Berrino –

Che fai, condividi?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il prof. Berrino promuove sperimentazioni per modificare lo stile di vita, allo scopo di prevenire i tumori e le altre malattie degenerative frequenti nel mondo occidentale, nonché le recidive in chi si è ammalato di cancro. Ricordiamo che il Prof. Berrino è: Medico, epidemiologo, già direttore del Dipartimento di Medicina Preventiva e Predittiva dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano. Nella sua attività quarantennale di ricerca e prevenzione ha promosso lo sviluppo dei registri tumori in Italia e coordinato i registri tumori europei per lo studio della sopravvivenza dei malati (Progetto…

Continua...

La storia incredibile dell’hacker che ha messo offline un intero paese da casa sua

Che fai, condividi?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La storia incredibile di Daniel Kaye, che a 30 anni ha messo offline la Liberia per 10.000 dollari. Un cancello in ferro battuto protegge l’entrata principale della Rutgers University. È notte fonda ma le luci di alcuni dormitori sono ancora accese, tra coppie che si amano, ragazzi che riflettono sulla grandezza dell’esistenza, sonnambuli che leggono e nerd inchiodati davanti all’ennesima, interminabile partita a Minecraft. Paras Jha, Dalton Norman e Josiah White fanno parte di quest’ultima categoria: hanno poco più di vent’anni e da settimane stanno lavorando a un progetto parallelo…

Continua...

Adesso siamo pure “SocioPatici”, agli altri non bastava chiamarci “Negazionisti”!

Che fai, condividi?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Chi non indossa la mascherina potrebbe essere un sociopatico Ecco che cosa rivela una ricerca brasiliana della personalità di coloro che si rifiutano di seguire le regole per combattere la pandemia di coronavirus. È ormai trascorso qualche mese dallo scoppio della pandemia globale di coronavirus. I consigli degli esperti per ostacolare il contagio sono chiarissimi, eppure l’obbligo di indossare la mascherina continua a essere mal digerito – se non ignorato – da una certa parte della popolazione. Così come quello di mantenere il distanziamento sociale, o il consiglio di lavarsi…

Continua...