Chi vuole il lockdown? Vediamo le 5 specie mammifere che lo predicano

Che fai, condividi?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lo spettro di un nuovo, folle Lockdown terrorizza migliaia di lavoratori, aziende, imprese e famiglie. Tuttavia si tratta solo di una parte del Paese. Ve n’è un’altra, non certo minoritaria, che invece addirittura auspica una nuova chiusura.

 

Ecco le cinque tipologie del perfetto “ovino lockdowniano”

L’IPOCONDRIACO

Una volta ha preso un virus al PC ed ha reagito dando fuoco alla casa. Usa l’amuchina come dentifricio e si disinfetta le mani fino a renderle trasparenti. Mette la mascherina in macchina e va a fare la spesa con la tuta da palombaro. Ha sviluppato la telecinesi per spostare gli oggetti senza toccarli. Guarda il Tg1 ed è convinto che fuori siano tutti morti. Se gli parli di “asintomatici”, sviene.

IL FANCAZZISTA

La sua massima aspirazione nella vita è fondersi col divano e guardare qualsiasi boiata su Netflix. Parla del primo Lockdown come un momento magico in cui ha scoperto cibi ancora commestibili sotto il letto mentre batteva un tredicenne coreano su Fortnite. Il suo nickname è GrazieMattarella92. Sui social si dice preoccupato per la deriva fasciorazzista dell’Italia. Adora Mentana.

IL PARASSITA

Grande amico del Fancazzista (spesso le due persone coincidono). Non si sa come, ma a fine mese qualcuno lo paga sempre. È un dipendente statale ma ha trovato il modo di prendere il Reddito di Cittadinanza, la pensione, una buonuscita e l’assegno come invalido di guerra. In casa ha un poster di Conte, pensa che Scanzi sia un genio e si commuove con i post di Tosa. A Luglio si è tatuato “ce la faremo” sul polpaccio.

Leggi pure:   L'invasione degli UltraCovid

L’ASOCIALE

Non va in bagno perché ha paura di incontrare “quello dello specchio”. A Marzo usciva solo per catturare i piccioni sul balcone. Vive con le serrande abbassate e fa puzzle di cieli azzurri alla luce di una candela. Il suo unico contatto con l’esterno avviene tramite un cannocchiale, con cui scruta il vicinato in cerca di feste in casa da denunciare. Si ritiene informato perché guarda FanPage.

L’ILLIBERALE

Il Lockdown? Ottimo, ma non basta. Lui vuole di più! Vuole il MES, il Recovery Fund e qualsiasi cosa possa distruggere la libera intrapresa e la libertà economica per consegnarlo alla sacra UE.

Se ne avete altre sarò ben lieto di aggiungerle alla lista!

Petruzzu vi ricorda che nella Costituzione Italiana sono regolati i Diritti del cittadino. Essi riguardano il proprio domicilio (art.14) che è "inviolabile" come la libertà personale. Non è ammessa forma alcuna di detenzione, di ispezione o perquisizione personale, nè qualsiasi altra restrizione alla libertà personale, se non per atto motivato dall'autorità giudiziara (Art.13). Ogni cittadino può circolare libero all'interno del territorio nazionale (Art.16), riunirsi e manifestare in pubblico (Art.17), professare la propria religione (Art.19) senza limitazioni (Art.20). Diritto inviolabile è l'espressione del proprio pensiero in forma scritta o parlata (Art.21. Secondo l'Articolo 32 della Costituzione, nesssuno può essere obbligato a un trattamento sanitario (tamponi, vaccini, test, utilizzo della mascherina ecc...) se non è previsto dalla legge, non dai DPCM o dalle ordinanze. Allo stesso modo, ognuno può astenersi da un trattamento in forza delle sue convizioni religiose o sociali. L'obiezione di coscienza è un diritto. Un governo democratico consente il confronto tra le varie forze politiche e include anche le forze d'opposizione. Un premier che agisce secondo principi democratici non decide da solo o con i tecnici, ma si confronta con il parlamento.
Leggi pure:   Perchè non sono d'accordo con chi vorrebbe boicottare Amazon