Davvero questo governo è così interessato alla salute dei cittadini?

Che fai, condividi?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Davvero questo governo è così interessato alla salute dei cittadini, visto che finora le stesse forze politiche hanno portato una politica di costante smantellamento della sanità pubblica?

Quali possono essere allora motivi di questa “guerra al virus” che ormai si sta configurando come una delle più “rigorose” a livello mondiale.
Timore per le conseguenze di un collasso del sistema sanitario? Poco credibile, visto che in questi mesi si è fatto ben poco per l’adeguamento del sistema sanitario, si è preferito spendere i soldi in banchi a rotelle e finanziamento all’acquisto di bici e monopattini.
Timore che una diffusione incontrollata del virus possa mettere in crisi strutture fondamentali dello Stato quali forze armata e forze dell’ordine? La possibilità di un’eventualità del genere è molto bassa, non sto a fare il calcolo ma basta commisurare l’eta media delle forze armate con il rischio covid per fasce d’età per comprenderlo intuitivamente.

Allora non sarà che le forze politiche al governo utilizzino il covid per altri motivi? Lasciando da parte il fatto che a livello dell’intero occidente c’è la possibilità che determinati settori delle classi dominanti utilizzino il virus per giungere ad una diversa configurazione sociale, c’è una questione specificamente italiana, grazie anche al virus (e ai 5stelle) una forza come il PD che sembrava entratea in un trend che portava alla sua scomparsa, ora è tornata a galla.

Difficile che non approfittassero della situazione per superare la crisi di consenso, vista la paura superstiziosa diffusa tra una popolazione disorientata, divisa, confusa, tant’è che si vede di frequente persone che perfettamente sole per strada o in macchina indossare la mascherina-che-protegge.

Leggi pure:   Odio e Pandemia, chi alimenta chi e che cosa?

Fonte: Gennaro Scala

Petruzzu vi ricorda che nella Costituzione Italiana sono regolati i Diritti del cittadino. Essi riguardano il proprio domicilio (art.14) che è "inviolabile" come la libertà personale. Non è ammessa forma alcuna di detenzione, di ispezione o perquisizione personale, nè qualsiasi altra restrizione alla libertà personale, se non per atto motivato dall'autorità giudiziara (Art.13). Ogni cittadino può circolare libero all'interno del territorio nazionale (Art.16), riunirsi e manifestare in pubblico (Art.17), professare la propria religione (Art.19) senza limitazioni (Art.20). Diritto inviolabile è l'espressione del proprio pensiero in forma scritta o parlata (Art.21. Secondo l'Articolo 32 della Costituzione, nesssuno può essere obbligato a un trattamento sanitario (tamponi, vaccini, test, utilizzo della mascherina ecc...) se non è previsto dalla legge, non dai DPCM o dalle ordinanze. Allo stesso modo, ognuno può astenersi da un trattamento in forza delle sue convizioni religiose o sociali. L'obiezione di coscienza è un diritto. Un governo democratico consente il confronto tra le varie forze politiche e include anche le forze d'opposizione. Un premier che agisce secondo principi democratici non decide da solo o con i tecnici, ma si confronta con il parlamento.