Delirio distopico da Social-Covidiozie Propagandistiche

Che fai, condividi?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Non è più scientismo, non è più ignoranza, ormai è un delirio collettivo, da società distopica!
La storia si fa preistoria. Chi ricorda la signora del “non ce n’è covid...”?
Ed ancora qualcuno ne è convinto e proprio questi “qualcuno”, forse senza rendersene conto, rendono vano il lavoro di tutti quelli che non sono “negazionisti”, ma che per colpa di quei cretini lo diventano, che hanno il solo intento di dimostrare la strumentazione politica di questa falsa pandemia; la “pandemenza”

La scienza, quella ufficiale e pubblicizzata dai media di regime, inizia ad impallinarsi da sola ed è riuscita a far nascere, nella confusione, nuove discipline auto-terapeutiche; i post nei social dicono di tutto e di più!
Gossip satanistici, manifestazioni che dovrebbero essere contro il sistema, ma che vengono svolte nelle regole imposte dal sistema stessa. I romani che suggeriscono di manifestare nella loro città perché lì ci sono i palazzi, salvo poi non affacciarsi neanche alla finestra, quando giungono i “guerrieri”, quelli che li avevano ascoltati e che incitati da uno stupido gatto nero, si sono mossi da ogni parte della nazione, per andare alla riscossa della libertà perduta. Si è capito ormai che la nascita di nuove figure pseudo-informative o para-politicizzate approfittano del delirio per ingrassare i loro portafogli. Nascono nuovi filosofi, nuovi giuristi, nuovi showman e personaggi prima sconosciuti, incitati da qualche centinaio di pollici blu verso l’alto, si auto convincono di essere i salvatori della patria. Un cesto di nuovi movimenti, più o meno organizzati, sempre finanziati dalle tasche sempre meno ricche dei membri che li costituiscono, riempiono il già colmo cesto della sporca politica. Ma la faccenda è tutt’altro che semplice, divide religiosamente diverse fazioni, crea sette negazioniste e pochi sanno leggere la firma di questa opera, svenduta tra l’altro, al misero costo di un “mi piace”, una firma che è la stessa del “nemico” che vorrebbero combattere!

“Non usavo la mascherina!!!”, tranne che sui mezzi e quando entravo al supermercato! Fai bene. I decreti non dicono altro! Dicevano” Non hanno imposto l’uso di quell’inutile strumento h.24, ma media e popolazione avversa, sostiene il contrario e grazie a questa, adesso si; adesso si deve portare sempre. Anche questa confusione è quanto vuole il politico-dittatore del momento e le pecorelle diventano delatrici. Ma la dittatura non esiste, dice qualcuno, altrimenti come potresti scrivere tutto questo liberamente. Ehh, ma non si parla di una dittatura come quella di era mussoliniana, ma di qualcosa di differente; non posso visitare i miei parenti in ospedale e non solo, non posso curarmi perché prima devono curare gli asintomatici e comunque…. Lo Spallanzani da qualche tempo è ospedale Covid, ma lì allora potrebbe succedere di tutto, chi li controlla? Nessuno può farvi accesso, solo Bill Gates ed i malati, quelli che non hanno sintomi e quei pochi che li hanno e che poi, chissà come, muoiono. Dicono che le terapie intensive sono al collasso, il che è normale dal momento che non viene più curata altra malattia, che avete terrorizzato chiunque, che il comune reffreddore, nella mente di ignoranti con la mascherina, è stato soppiantato dal virus egoista che tutta l’attenzione del mondo pretende ed ottiene.

Leggi pure:   Davvero questo governo è così interessato alla salute dei cittadini?

Hanno militarizzato Roma! Urlano nei social. Il papa ha preso uno dei due elicotteri neri che hanno girato per 24h sulla capitale ed è fuggito. Era l’Anticristo? Boh? Quelli che favoriscono Trump dicono così! Forse è partito perchè non sopportava il puzzo dei cadaveri sparsi per la città? Risse e tafferugli. Qualcuno intanto, nel nord del paese, viene preso a bastonate perché non indossa la maschera di Stato.

Intanto qualcun altro va alla ricerca delle prove dell’esistenza della spremuta di sangue, lo chiamano plasma, che cura la malattia, mentre vengono consumate quelle di numeri e dati: i positivi asintomatici contro i guariti che dimostrano il numero dei morti dopo che erano stati dichiarati portatori sani di asintomaticità e tutto prima delle 22:00, orario di coprifuoco colorato di rosso, no di arancione! Ah no, quelli erano i gilet del generale! Un coprifuoco che avrebbe voluto prima un povero vecchio campano che non ama le maschere di Halloween, quanto quelle chirurgiche e che, probabilmente, beve parecchio dell’ottimo vino napoletano.

Confusione, solo baraonda ed il ministero della difesa circonda piazza Venezia, dove non c’è neanche un romano. Sono esauriti i biglietti per il transatlantico; i giornalisti non potranno più viaggiare negli oceani delle loro minchiate e le due fazioni di minchioni negazionisti, quelli che negano l’esistenza del virus e quelli che ne negano la sua strumentalizzazione, si trovano nelle scialuppe di salvataggio, quelle recuperate dopo l’affondamento del Titanic in compagnia dei zombies asintomatici e di quei personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo che, guarda caso, risultano positivi ma non si ammalano o se accade, due o tre giorni e guariscono; gli altri, il popolino, gli sconosciuti muoiono. Magari erano impasticcati? Magari Doping? Chi può saperlo, oggi tra covid sintomatico e covid asintomatico non c’è differenza, basta dichiarare di essere positivi per avere un posto nel mondo multimediale tra i santoni dell’informazione!

Leggi pure:   Belgio, il paese dove la polizia potrà suonare alla porta per controllare quante persone siedono alla tavola di Natale

Piccoli direttori di testate giornalistiche nascono, piccoli presidenti di nuovi partiti politici si formano.

YouTube si riempie di documentari fatti sotto casa, a parte qualche pregevole caso, uno forse due, si possono ascoltare becero-idiozie senza limite che vanno dagli incontri di Satana con il papa comunista, mentre si trova sull’elicottero decollato dal vaticano, in compagnia di Crisanti, alla ricerca di zanzare, ma sotto l’occhio attento dell’esercito QAnon, fino alle interviste fatte da ragazzini a sconosciuti avvocati e/o medici che devono dire la propria sulla falsa pandemia, sperando di diventare anche loro nuovi personaggi storici.

Dagli USA, il deepstate trasporta Trump alla riscossa per i brgli elettorali di cui non si ha prova! Gli italiani che prima criticavano la presenza delle basi americane sul loro territorio, adesso chiedono il suo intervento militare perché non sanno farlo loro o, forse perché nella loro magnificenza vogliono cedere ad altri la gloria di aver vinto contro il sig. Covid anche perché, si offenderebbe il più potente dei giornalisti sulla piattaforma Facebook: chi era? Chi è? Cosa ha mai scritto? Esiste? E come si misura la potenza? Ah si! Adesso deve stare attento a ciò che scrive perché un Covid dipendente qualunque potrebbe adottarlo come libro sacro, magari aquistato su Amazon, il nemico del momento. Lo ha detto la Francia: Natale senza Amazon! Non sappiamo neanche se ci sarà più il Natale qui in Italia! Ma noi non possiamo essere da meno e quindi, il mercato non cammina più: solo prodotti a chilometro zero, nel senso che quel negoziante non ha fatto un chilometro per averlo, lo ha ordinato su Amazon, ma tanto il cliente è italiano, uno stupido che crede ai francesi!

Ieri sul tram, della linea 2, qui a Palermo, ho sentito dire che ci saranno arresti in massa, che anche Conte non tornerebbe dal suo prossimo viaggio, perché già ricercato dalle polizie anti-covid di tutto il mondo. Le forze dell’ordine italiane, si sono unite in un solo esercito sotto la bandiera della supremazia virologica e stanno per rinchiudere anche Joe Biden nella stessa cella con Obama e Hillary Clinton; almeno il nostro paese avrà questo primato.

Le minchiate, insomma sono all’ordine del giorno; la distopia cerebrale si è insinuata dappertutto ed il male avanza, la disinformazione dilaga e chi doveva vincere ha vinto!

Povera Italia mia, non preoccuparti prima o poi usciremo fuori da questo groviglio di cazzate e vaffanculo al virus tanto amato dalle pecorelle imbavagliate!!!

Leggi pure:   Covid Docet -Il marketing applicato ai defunti si fa reale con Cimiteri.online -

Come dico sempre: “MENO IRRUENZA, PIU’ INTELLIGENZA

Petruzzu vi ricorda che nella Costituzione Italiana sono regolati i Diritti del cittadino. Essi riguardano il proprio domicilio (art.14) che è "inviolabile" come la libertà personale. Non è ammessa forma alcuna di detenzione, di ispezione o perquisizione personale, nè qualsiasi altra restrizione alla libertà personale, se non per atto motivato dall'autorità giudiziara (Art.13). Ogni cittadino può circolare libero all'interno del territorio nazionale (Art.16), riunirsi e manifestare in pubblico (Art.17), professare la propria religione (Art.19) senza limitazioni (Art.20). Diritto inviolabile è l'espressione del proprio pensiero in forma scritta o parlata (Art.21. Secondo l'Articolo 32 della Costituzione, nesssuno può essere obbligato a un trattamento sanitario (tamponi, vaccini, test, utilizzo della mascherina ecc...) se non è previsto dalla legge, non dai DPCM o dalle ordinanze. Allo stesso modo, ognuno può astenersi da un trattamento in forza delle sue convizioni religiose o sociali. L'obiezione di coscienza è un diritto. Un governo democratico consente il confronto tra le varie forze politiche e include anche le forze d'opposizione. Un premier che agisce secondo principi democratici non decide da solo o con i tecnici, ma si confronta con il parlamento.