Mitico Montesano che insieme a Femo Blas manda a dirle a tutti i viro-politici di oggi

Che fai, condividi?
  • 80
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    80
    Shares

Grandissima performance di Enrico Montesano nel suo canale, dal quale, quasi tutti i giorni, ci delizia con letture che avrebbero l’umile obiettivo di aiutare i poveri ipocondriaci di stato a rassenerarsi e senza giungere ad imperterrite azioni, non solo verbali, nei confronti di chi non è vittima del pensiero unico globalista pandemente.
Nel video sopra il grande Enrico, ospita un meraviglioso sig. Femo Blas ( Blas-Femo) che nella sua caratteriale somiglianza allo storico Pasquino, non risparmia nulla al terrorismo mediatico di questi tempi in voga.

Non sono mancati, ovviamente, i “soliti” commenti, ormai stereotipati delle vittime di questo stato farlocco che ha il solo obiettivo di terrorizzare il popolo per sottoporlo ad un totale controllo, ma questo è argomento che abbiamo già discusso in tantissimi altri post. Per il momento vi riporto alcuni dei commenti su citati che, insieme alla performance del sig. Femo, vi faranno sbellicare dalle risate:

Enrico, io continuo a stimarti per la tua bravura e il tuo immenso talento, ma evita queste performance sconclusionate. Su un virus pericoloso e mortale non si formulano opinioni contrastanti. Bisogna essere tutti uniti e concordi nel contrastarlo…
Sempre la stessa signora dopo aver ricevuto diverse risposte che abbattevano la sua tesi di partenza, conferma rincarando la dose con lo stesso copione di molti altri;
 
Enrico Montesano

Caro Enrico, io il virus l’ho sperimentato di persona, non ho bisogno di informarmi con la tv, non subisco manipolazioni di alcun tipo e, per formazione ed indole personale, guardo sempre oltre. Credimi, tu e tutti gli altri, il virus è pericolosissimo, ha una carica aggressiva imprevedibile e può portare alla morte. Non è un’invenzione, magari lo fosse…

 
per non parlare dell’altra solita solfa:
 
Maximus Meridius

io la cambierei questa pagina, la definirei la pagina dei dottori in medicina con laurea alla scuola di fb.

 
Devi da esse laureato e annà in televisione, caro il mio Femo, altrimenti non si spaventano e non ci credono, capisci a me!!!
 
Continuiamo con i delusi che, in qualche, caso scivolano nelle offese personali…
 
Che pena! Pensi davvero di fare ridere? Cosa ti tocca fare per avere un po’di visibilità! Non sarebbe meglio che ti si ricordasse per la tua carriera di attore, quando lo facevi da bravo professionista?
Ho sempre avuto grande stima e considerazione per questo breve attore… però questo intervento poteva risparmiarlo…. di solito con l’età la saggezza aumenta.. però in questo caso secondo me la demenza senile avanza….🤬🤬🤬🤬🤬😡😡😡😡
E quelli che ti invitano in ospedale, altro stupido stereotipo qualunquista:
 
Caro Enrico. Non capisco proprio questa tua posizione. Oltre ai tuoi canali di informazione vai in ospedale e guarda come questo virus distrugge le persone. Per questo non verrà meno la mia stima per te ma non posso condividere la tua opinione.
 
E per concludere, la chicca delle chicche, l’apoteosi dell’ipocrisia, anch’essa stereotipata, della massa mascherinizzata;
 
Roberto Miccio
Potrebbe fare uno spettacolo simile, ai familiari delle 850 persone, che sono morte ieri.
Senza polemica, ovviamente.
Come se po’ vedè Enrico, anche il grande Gigi Proietti, caro Enrico, te dava ragione:
 

Leggi pure:   L'Oms vuole imporci il vaccino! - Obbligatoriamente -

 

Petruzzu vi ricorda che nella Costituzione Italiana sono regolati i Diritti del cittadino. Essi riguardano il proprio domicilio (art.14) che è "inviolabile" come la libertà personale. Non è ammessa forma alcuna di detenzione, di ispezione o perquisizione personale, nè qualsiasi altra restrizione alla libertà personale, se non per atto motivato dall'autorità giudiziara (Art.13). Ogni cittadino può circolare libero all'interno del territorio nazionale (Art.16), riunirsi e manifestare in pubblico (Art.17), professare la propria religione (Art.19) senza limitazioni (Art.20). Diritto inviolabile è l'espressione del proprio pensiero in forma scritta o parlata (Art.21. Secondo l'Articolo 32 della Costituzione, nesssuno può essere obbligato a un trattamento sanitario (tamponi, vaccini, test, utilizzo della mascherina ecc...) se non è previsto dalla legge, non dai DPCM o dalle ordinanze. Allo stesso modo, ognuno può astenersi da un trattamento in forza delle sue convizioni religiose o sociali. L'obiezione di coscienza è un diritto. Un governo democratico consente il confronto tra le varie forze politiche e include anche le forze d'opposizione. Un premier che agisce secondo principi democratici non decide da solo o con i tecnici, ma si confronta con il parlamento.