Napoli, ennesimo arresto di una donna in [Video]

Che fai, condividi?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La signora stava fumando una sigaretta e da lì… il pandemonio!
Stiamo attenti agli atteggiamenti con le forze dell’ordine, mi rendo conto che tutti abbiamo perso la pazienza, che la situazione è seriamente preoccupante, ma dar adito ad azioni di questo tipo non è certo da persone intelligenti.
La signora viente tratta in arresto per non aver voluto consegnare i documenti e, ovviamente, per la resistenza opposta successivamente, niente che giustifichi, comunque, l’atteggiamente prevaricatore degli operatori di polizia, più volte mostrato in questi giorni!
Ripeto, facciamo attenzione agli atteggiamenti per non ritrovarci con torti che nulla hanno a che vedere con le assurde imposizioni imposte dal governo.

 

Petruzzu vi ricorda che nella Costituzione Italiana sono regolati i Diritti del cittadino. Essi riguardano il proprio domicilio (art.14) che è "inviolabile" come la libertà personale. Non è ammessa forma alcuna di detenzione, di ispezione o perquisizione personale, nè qualsiasi altra restrizione alla libertà personale, se non per atto motivato dall'autorità giudiziara (Art.13). Ogni cittadino può circolare libero all'interno del territorio nazionale (Art.16), riunirsi e manifestare in pubblico (Art.17), professare la propria religione (Art.19) senza limitazioni (Art.20). Diritto inviolabile è l'espressione del proprio pensiero in forma scritta o parlata (Art.21. Secondo l'Articolo 32 della Costituzione, nesssuno può essere obbligato a un trattamento sanitario (tamponi, vaccini, test, utilizzo della mascherina ecc...) se non è previsto dalla legge, non dai DPCM o dalle ordinanze. Allo stesso modo, ognuno può astenersi da un trattamento in forza delle sue convizioni religiose o sociali. L'obiezione di coscienza è un diritto. Un governo democratico consente il confronto tra le varie forze politiche e include anche le forze d'opposizione. Un premier che agisce secondo principi democratici non decide da solo o con i tecnici, ma si confronta con il parlamento.
Leggi pure:   L'Italia che tutti dovremmo conoscere [video]