Noi siciliani sappiamo fare cose buone: MUSSOMELI, COMPRA UN TERRENO CON UNA CASA DAVANTI IL CASTELLO CHIARAMONTANO E LA DEMOLISCE

Che fai, condividi?
  • 13
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    13
    Shares

Una storia che vale più di mille parole, quella che è accaduta a Mussomeli, grosso centro dell’entroterra in provincia di Caltanissetta, paese famoso per il suo castello chiaramontano, uno dei più belli della Sicilia. Un imprenditore orma da anni in pensione, Sebastiano Misuraca di 75 anni, aveva acquistato un terreno su cui sorgeva una casa, proprio davanti l’ingresso del castello deturpandolo e l’ha fatta demolire. Dove non ha potuto il pubblico in tanti anni, ci è riuscito in mezza giornata un privato che ama il suo paese e soprattutto la…

Continua...

La cassata siciliana. Storia da una bacinella…

Che fai, condividi?
  • 19
  •  
  •  
  • 0
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    19
    Shares

Proseguiamo il nostro viaggio nella cultura della Sicilianità raccontando la storia di uno dei dolci più conosciuti della cucina siciliana, ricca di colori e sapori. La sua storia è antichissima; dagli Arabi alle monache, passando per il grande pasticciere palermitano Salvatore Gulì, che ne codificò la versione più famosa nel 1873. Ecco l’evoluzione di uno dei nostri dolci più amati. Litighino pure sull’arancino o sull’arancina, catanesi e palermitani. Invece c’è qualcosa che mette tutti d’accordo: la cassata siciliana. Il più famoso, assieme al cannolo, dei dolci dell’isola. “Tintu è cu…

Continua...

La storia di un mito: Il carretto Siciliano

Che fai, condividi?
  • 18
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    18
    Shares

Abbiamo iniziato questo percorso di conoscenza della Sicilia, dei suoi valori, cultura e folklore nel post “Le tradizioni Siciliane” proseguiamo questo meraviiglioso viaggio con le origini e la storia di quello che è, probabilmente, il simbolo per eccellenza della nostra Sicilia Il nostro viaggio avrà come mezzo di trasporto il “Carretto siciliano” che, con la sua multiforme identità, rispecchia la complessità dell’isola in cui è stato creato. Vogliamo partire facendo nostra la descrizione di Guy de Maupassant che, giunto a Palermo nella Primavera del 1885, in una memorabile pagina tratta…

Continua...

Cos’è la Sicilianità

Che fai, condividi?
  • 19
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    19
    Shares

Abbiamo iniziato questo percorso di conoscenza della Sicilia, dei suoi valori, cultura e folklore nel post “Le tradizioni Siciliane” proseguiamo questo bellissimo viaggio iniziando con le origini ed il significato del termine “Sicilianità”e non si potrebbe fare diversamente se non scrivendo delle due figure più importanti della letteratura italiana, orgoglio di quella siciliana. [1] Un viaggio nelle Cento Sicilie del maestro e scrittore Gesualdo Bufalino Viaggiare, voglio dire, s’apparenta alle due più esclusive ed esaltanti esperienze dell’uomo: amare e creare. Saper viaggiare è cosa creativa quanto una seduzione d’amore, una…

Continua...

Le tradizioni siciliane

Siciliano
Che fai, condividi?
  • 18
  •  
  •  
  • 0
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    18
    Shares

La Sicilianità Per molto tempo le tradizioni popolari, frutto di una cultura millenaria e dell’uso di una lingua comune, il siciliano, sono rimaste vive, più nei paesi che nelle grandi città. Tali tradizioni, particolari e a volte pittoresche, sono state la causa per cui, nel corso dei secoli, si è creato uno stereotipo tradotto nel termine sicilianità, intendendo con esso una sorta di particolarità e di differenziazione del carattere isolano rispetto a quello delle regioni confinanti. Molti autori hanno rimarcato spesso un tratto comportamentale comune dei siciliani: l’alto senso della…

Continua...

Strane sicilianità

Che fai, condividi?
  • 18
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    18
    Shares

Ne’ Petruzzu, nome di questo blog, nasce dal personaggio storico Petru Fudduni del quale abbiamo parlato in questo post; Chi è Petru Fudduni?, Petru non è il solo personaggio “strambo” di questa nostra Sicilia, ne esistono tanti altri, più o meno famosi. Ieri, la mia compagna, si è imbattuta in un articolo, che vi ri-posto integralmente, del prof. Aurelio Di Nicola, stimatissimo professionista di Monreale, piccolo borgo della provincia palermitana famoso per la sua splendida cattedrale, meta di migliaia di turisti da ogni parte del mondo, nel quale si parla…

Continua...

Chi è Petru Fudduni?

Che fai, condividi?
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares

Se la tradizione non erra, Petru Fudduni nacque a Palermo, probabilmente nell’anno 1600, ed ivi mori il 22 Marzo 1670. Fu sepolto nella Chiesa di S. Maria dell’Uria. Poco si sa della sua vita se non che fu un valente tagliapietre e, per qualche tempo, marinaio imbarcato in una regia nave. Ma se difettano le notizie “esterne” sulla sua esistenza, ricco è invece il repertorio popolare per quanto riguarda il suo temperamento e le sue famose “sfide”. Fu beone, crapulone, attaccabrighe, pieno di sé, consapevole della sua valentia. Ma di…

Continua...