Un altro importante patologo Roger HODKINSON: “Il Covid19 è la più grande bufala mai perpetrata su un pubblico ignaro”

Che fai, condividi?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un importante patologo, il dottor Roger Hodkinson, ha detto ai funzionari del governo dell’Alberta (Canada) durante una teleconferenza zoom che l’attuale crisi del coronavirus è “la più grande bufala mai perpetrata su un pubblico ignaro”.

Le riflessioni di Hodkinson sono stati fatti durante una discussione che ha coinvolto il Comitato per la comunità e i servizi pubblici e la clip è stata successivamente caricata su YouTube.

Facendo notare che era anche un esperto di virologia, Hodkinson ha sottolineato che il suo ruolo di CEO di un’azienda biotecnologica che produce test COVID significherebbe che: “Potrei saperne un po ‘di tutto questo”.

“C’è un’isteria pubblica completamente infondata guidata dai media e dai politici, è oltraggioso, questa è la più grande bufala mai perpetrata su un pubblico ignaro”, ha detto Hodkinson.

Il dottore ha detto che non si poteva fare nulla per fermare la diffusione del virus oltre a proteggere le persone anziane più vulnerabili e che l’intera situazione rappresentava “una politica che giocava con la medicina, e questo è un gioco molto pericoloso”.

Hodkinson ha osservato che “il distanziamento sociale è inutile perché COVID è diffuso da aerosol che percorre circa 30 metri prima di depositarsi”, e chiede che la società venga riaperta immediatamente per evitare i danni debilitanti causati dai lockdown.

Hodkinson ha anche dichiarato completamente inutile l’obbligo delle mascherine.

“Le mascherine sono assolutamente inutili. Non esiste alcuna base di prova per la loro efficacia “, ha detto.

“Le mascherine di carta e le mascherine di tessuto sono semplicemente segnali di virtù. Non sono nemmeno indossati in modo efficace per la maggior parte del tempo. È assolutamente ridicolo. Vedere queste persone sfortunate e ignori – non lo dico in senso peggiorativo – vedere queste persone che vanno in giro come lemmini (piccoli roditori) obbedendo senza alcuna conoscenza di base mettendo la mascherina sul viso. 

Il medico ha anche criticato l’inaffidabilità dei test PCR, osservando che “i risultati positivi dei test non significano un’infezione clinica”, e che tutti i test dovrebbero essere fermati perché i falsi numeri “stanno guidando l’isteria pubblica”.

Leggi pure:   Covid: la colla politica più potente che esista!

Hodkinson ha detto che il rischio di morte nella provincia di Alberta per le persone di età inferiore ai 65 anni era “uno su trecentomila” e che era semplicemente “oltraggioso” chiudere la società per quello che il medico ha detto “essere solo un altro male influenzale.”

“Sono assolutamente indignato per il fatto per il livello che si è raggiunto, dovrebbe finire tutto domani”, ha concluso il dottor Hodkinson.

Le credenziali di Hodkinson sono fuori discussione , con il sito Web MedMalDoctors che conferma la sua credibilità.

“Ha conseguito la laurea in medicina generale presso l’Università di Cambridge nel Regno Unito (MA, MB, B. Chir.) Dove è stato borsista al Corpus Christi College. Dopo una residenza presso l’Università della British Columbia è diventato un patologo generale certificato dal Royal College (FRCPC) e anche un membro del College of American Pathologists (FCAP). “

“È in regola con il College of Physicians and Surgeons of Alberta ed è stato riconosciuto dalla Court of Queen’s Bench in Alberta come esperto in patologia.”

Fonte

Fonte Originale

Video

Petruzzu vi ricorda che nella Costituzione Italiana sono regolati i Diritti del cittadino. Essi riguardano il proprio domicilio (art.14) che è "inviolabile" come la libertà personale. Non è ammessa forma alcuna di detenzione, di ispezione o perquisizione personale, nè qualsiasi altra restrizione alla libertà personale, se non per atto motivato dall'autorità giudiziara (Art.13). Ogni cittadino può circolare libero all'interno del territorio nazionale (Art.16), riunirsi e manifestare in pubblico (Art.17), professare la propria religione (Art.19) senza limitazioni (Art.20). Diritto inviolabile è l'espressione del proprio pensiero in forma scritta o parlata (Art.21. Secondo l'Articolo 32 della Costituzione, nesssuno può essere obbligato a un trattamento sanitario (tamponi, vaccini, test, utilizzo della mascherina ecc...) se non è previsto dalla legge, non dai DPCM o dalle ordinanze. Allo stesso modo, ognuno può astenersi da un trattamento in forza delle sue convizioni religiose o sociali. L'obiezione di coscienza è un diritto. Un governo democratico consente il confronto tra le varie forze politiche e include anche le forze d'opposizione. Un premier che agisce secondo principi democratici non decide da solo o con i tecnici, ma si confronta con il parlamento.
Leggi pure:   Conte: la retorica di un manipolatore